Quanto dura il dolore ai nervi dei denti?

Potrebbe causare un lieve disagio o una forte sensazione di fitta e può colpire in qualsiasi momento interrompendo le attività quotidiane. È meglio cercare un trattamento il prima possibile per il disagio ai denti e ai nervi. Puoi intraprendere determinate azioni per aiutarti se soffri di dolore ai denti e ai nervi a casa.

Cause

Lo smalto dei denti si erode con il tempo, esponendo aree esposte dove i nervi dentali potrebbero infiammarsi.

Usare regolarmente lo spazzolino e il filo interdentale può aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi del dolore ai denti e ai nervi. Utilizzare un collutorio formulato per ridurre al minimo la sensibilità.

Potrebbe essere necessario consultare un dentista se il dolore ai denti è grave. La possibilità che i problemi dentali possano peggiorare nel tempo aumenta quando il trattamento viene rimandato.

La perdita dei denti, le malattie gengivali, le infezioni della mandibola e le malattie sistemiche come la sepsi possono derivare dal dolore ai nervi dentali se non viene trattato rapidamente.

Sintomi

La lesione nervosa, che può originarsi nei tessuti circostanti o all'interno della polpa del dente, è la causa più frequente di dolore dentale.

Gli alimenti e le bevande che non sono progettati per funzionare bene con i denti potrebbero creare disagio che inizia in un dente, si diffonde in tutta la bocca e si irradia ad altre aree del viso.

Tale dolore è il risultato della polpa del dente danneggiata o infetta. Possono essere colpiti sia i denti posteriori che quelli anteriori.

Il dentista può utilizzare radiografie, un esame dentale e un'ispezione dell'area interessata per diagnosticare il problema. Se ci sono problemi di fondo, può essere consigliata una cura canalare.

Applicare un impacco freddo sulla zona dolorante e utilizzare antisettici naturali, come l'olio di chiodi di garofano, per ridurre l'infiammazione e intorpidire il disagio.

Trattamento

Se c'è un nervo nel dente, il dentista può trattarlo per ridurre il disagio e impedire ulteriori danni oltre a eseguire otturazioni, cure canalari ed estrazioni.

Puoi applicare il ghiaccio direttamente sulla zona interessata per intorpidirla e ridurre nel frattempo il dolore. Se preferisci, potresti provare anche le bustine di tè alla menta.

È possibile utilizzare goccioline di olio essenziale su un cotton fioc per esercitare pressione sul dente oltre agli antidolorifici da banco che contengono benzocaina. Ciò potrebbe offrire una breve tregua.

Non è mai una buona idea trascurare il fastidio ai nervi dei denti, anche se a volte può essere scomodo. Fissa subito un appuntamento con il tuo dentista per determinare cosa c'è che non va, poiché potrebbe essere un segno di un problema dentale che deve essere risolto.

Prevenzione

Il dolore ai nervi dei denti può essere molto fastidioso, soprattutto se limita la capacità di svolgere le attività quotidiane. Fortunatamente, ci sono dei passaggi che puoi eseguire per assicurarti che questo problema non si verifichi in primo luogo.

Una spazzolatura brusca potrebbe danneggiare lo smalto dei denti, esponendo i nervi e provocando dolore. Assicurati di lavare frequentemente e accuratamente i denti.

Accarezzandolo delicatamente avanti e indietro lungo il bordo gengivale, uno spazzolino con setole morbide può aiutare a ridurre al minimo il sanguinamento intorno alle gengive.

Utilizzando un dentifricio specifico per denti sensibili, puoi anche ridurre la sensibilità e il dolore ai nervi.

Un'altra scelta per trattare il dolore ai nervi dei denti potrebbe essere quella di utilizzare farmaci da banco come l'ibuprofene o il paracetamolo.

Dopo un danno ai denti e ai nervi, è fondamentale sottoporsi alle cure odontoiatriche il prima possibile per prevenire sofferenze irrisolte.


POTREBBERO INTERESSARTI

Come funziona uno stimolante naturale dell'appetito?

Fare il bagno al cane: quanto spesso dovrei farlo?

Uova: fanno bene agli addominali?

L'importanza di non ignorare il mal di denti

Come aumentare la resistenza alla corsa

Quale cibo si abbina bene con l'avocado?